SYSTEM OF A DOWN (RETROSPETTIVA) PARTE I

System of a down,  Retrospettiva System of a down, soad, Biografia System of a down, Storia System of a down, storia, retrospettiva, biografia, discografia

Los Angeles, 1993, in uno studio di registrazione Serj Tankian incontra per la prima volta Daron Malakian, un giovane chitarrista dalle origini armene, proprio come le sue. Seppure suonassero in due gruppi separati, i due si resero conto di avere in comune molte cose, e iniziò così a balenare a Daron l'idea di formare un gruppo proprio composto da soli armeni: nascono così i "Soil" con Serj alla voce e Daron alla chitarra, il gruppo che formerà la base dei System of a Down. Nel frattempo i due iniziano a frequentare una loro vecchia conoscienza, Shavo Odadjian, un chitarrista che si era trasferito da poco nelle vicinanze. Shavo iniziò a frequentare i due e a suonare ogni tanto con loro, per poi diventare il loro manager. Alla batteria c'è Andranik " Andy " Khatchadurian. Nel 1995 c'è un cambiamento radicale nella band: Shavo diventa il bassista ufficiale e il gruppo inizia a frequentare John Dolmayan, che prende il posto di Andy alla batteria. Non solo, il gruppo cambia nome: da "Soil" a "Victims of a Down" per poi diventare "System of a Down". Di lì a pochi anni il gruppo inizia a diventare una celebrità nella scena dei dintorni di Los Angeles!
La domanda che tutti si fanno sui System of a Down è il significato del loro nome: Il nome viene da una poesia di Daron, intitolata "Victims of a Down", successivamente adattata da Serj in "System of a Down", in quanto fà riferimento ad una fascia più ampia, non solo ad un gruppo di persone, ma alla società stessa. Serj stesso è solito dire "di prendere il vostro significato dal nostro nome, dando cosi a tutti la possibilità di interpretarlo come più desidera.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO: http://www.viaggiperconcerti.com/eventi/system-down#.WFQobhvhDIU

PER INFO: 3389300025